Un viaggio attraverso la #SharingEconomy (parte 1)

Come iniziare al meglio questo blog se non con un articolo che tratti una realtà che ogni giorno ci influenza sempre più?

Stiamo parlando della Sharing Economy, un concetto che negli ultimi anni abbiamo sentito sempre più spesso. Alcuni la amano, altri la odiano e per questo motivo andremo ad analizzarla con diversi articoli.

Iniziamo concettualizzandola. Per definizione, la Sharing Economy, è l’economia condivisa che ha come luogo internet, che sfida così la tradizionale logica di scambio di domanda e offerta, assumendo caratteristiche più ampie. Perciò Internet, viene inteso come un fenomeno economico ricco di minacce ma soprattutto di opportunità, ed è il luogo in cui l’economia diventa condivisa.

La Sharing Economy si identifica con due concetti chiave, che risultano essere rilevanti per fare impresa: è un nuovo mercato ed è un nuovo modello organizzativo.

Risulta essere un nuovo mercato in quanto è il luogo d’incontro e di scambio tra domanda e offerta ma in un’ottica multilaterale: abbiamo la partecipazione di diversi attori che possono essere contemporaneamente fornitori e fruitori. Durante questi scambi si viene a creare un numero minimo di partecipanti, definiti con il termine di massa critica, che rendono il mercato di riferimento, dominante e standard. Si è creato così un nuovo soggetto amministrativo, in grado di creare una legge che viene condivisa da ogni attore. Risulta essere quindi un mercato basato su uno standard. Un esempio è l’adozione del Bitcoin, la moneta elettronica creata nel 2009, per cui nessun soggetto delegato aveva utilizzato il proprio potere per la sua adozione, ma è bastata un’adesione condivisa di un gruppo di persone.

La massa critica risulta così essere il bene economico più scarso e perciò più importante, quasi sempre difficile da ottenere.

Risulta essere anche un modello organizzativo, in quanto non è solo il punto finale del percorso produttivo ma è anche il punto iniziale dove vengono organizzati i fattori produttivi. La Sharing Economy è quindi il luogo dove i fattori produttivi, capitale e lavoro, si concentrano e si combinano.

I diversi attori collaborano tra di loro mettendo a disposizione i fattori, attraverso il crowdsourching, determinando una riduzione delle asimmetrie organizzative. La condivisione del capitale avviene tramite il crowdfounding, che determina la collaborazione dei soggetti basata sulla condivisione del rischio.

Per il fattore lavoro, invece, abbiamo sempre una forma di crowdfounding basato sul modello ottocentistico in cui le persone si mettono a disposizione dell’azienda per il raggiungimento delle  sue finalità, subordinando le proprie conoscenze e competenze al pagamento di uno stipendio, che viene integrato con la rete che rende così accessibile a tutti idee e processi, che risultano essere condivise ed esterne. Internet diventa così un market-place di Risorse Umane, è un distretto industriale che non ha più limitazioni dal punto di vista territoriale: le risorse, intese come competenze e professionalità, sono accessibili in tutto il mondo.

In questo modo si hanno numerose possibilità di espansione e di generazione di valore,tramite l’organizzazione di capitale e lavoro a fini economici ma non si è esenti da rischi. La frammentazione organizzativa e lo sfruttamento rimangono gli elementi negativi che potrebbero verificarsi adottando questo modello organizzativo.

In questa situazione abbiamo perciò una domanda che diventa offerta un’offerta che diventa domanda facendo terminare i tempi in cui il monopolio del valore aggiunto finisce in capo all’imprese andando in capo a soggetti costituenti la massa critica.

decoro

Non perdetevi i prossimi articoli riguardanti la #SharingEconomy, solo su AtlantideBlog.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...